Diego Armando Maradona…è andato a restituire la mano a Dio!


Può sembrare strano, scrivere sul blog cittadino, di un argomento che sembra così lontano dalle vicende del nostro territorio ma, oggi, ci ha lasciato qualcuno che ha segnato la vita e le emozioni del mondo dello sport, del calcio e non solo. 

La gente si innamora di chi fa delle cose impossibili, per questo tutti abbiamo amato e continueremo ad amare Diego Armando Maradona. Non si sceglie di diventare un modello, un esempio. Lo si è perché il mondo te lo riconosce. L’unica colpa di Maradona è stata di avere creato dipendenza, la stessa che lo ha fatto precipitare, spesso, nel baratro, per poi risalire, perché al 10 più forte della storia, si deve perdonare tutto. Maradona è un modello perché ha illuso tutto il mondo di potere giocare in eterno e di renderci felici per tutta la sua e la nostra vita. Mardaona ha scelto, sempre, di stare dalla parte degli ultimi, non dei cattivi, dalla parte di quelli che per emergere hanno davvero bisogno di un colpo da genio. Oggi, non solo Napoli, ma tutta l’Italia si sente più sola, oggi che “Dio” ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. Ad10s Diego!
francesco caputo

Stampa Email