Il Sindaco non perda i finanziamenti regionali!


Come Movimento del Territorio con Pasqualina Straface non possiamo che richiamare – e lo faremo sempre - l’attenzione del Sindaco e della sua giunta sui finanziamenti destinati a realizzare opere pubbliche. In particolare, facciamo riferimento a quell’importo di 980 mila euro, che scadrà il prossimo 7 dicembre, destinato al miglioramento dell’efficienza energetica della pubblica illuminazione, nello specifico, per la zona di contrada San Francesco e di altri quartieri dell’area urbana di Corigliano. 

Il progetto non è che una fra le tante possibilità che l’amministrazione attuale ha per ravvivare e, soprattutto, mettere in sicurezza quei posti individuati come “a rischio” dove sono necessari interventi di riqualificazione. Il nostro territorio, oramai unico delle due ex città, presenta caratteristiche molto importanti da un punto di vista di assetto urbano. L’immensa estensione e la policentricità delle aree urbanizzate richiedono una pianificazione specifica se si vuole che anche i quartieri più periferici e bisognosi vengano riqualificati. In particolare, ci rivolgiamo a lavori di ristrutturazione dell’assetto portante del territorio: rete idrica, rete fognaria, manto stradale, pubblica illuminazione. In 15 mesi di governo ancora non abbiamo capito se e in che termini questa giunta intenda pianificare la città unica. Resta il fatto, però, che se continua a non avere progetti e progettualità ogni occasione di sviluppo andrà perduta. E ciò non può essere consentito. C’è bisogno di fare e di realizzare, perché la comunità territoriale lo richiede! Invitiamo, pertanto, l’amministrazione, ancora una volta, a confrontarsi anche con la popolazione circa l’ideazione dei progetti per la riqualificazione urbana, e a non continuare a mantenere questo atteggiamento di chiusura e di sordità alle istanze che gli si rivolgono! Come Movimento del Territorio riteniamo fondamentale coinvolgere nell’amministrazione della città l’intera comunità. Ogni singolo cittadino può essere, infatti, portatore di progetti di sviluppo. Poi sta, naturalmente, all’autorevolezza ma anche alla capacità della giunta individuare i fondi e richiederli per realizzare le opere pubbliche. Ricordiamo che nell’amministrazione Straface, in appena 15 mesi, e quindi, nello stesso arco temporale che ha avuto, finora, il Sindaco Stasi, sono stati aperti ben 30 cantieri per un totale di 40 milioni di euro di finanziamenti. E non è certamente un dato di poco conto!

Movimento del Territorio con Pasqualina Straface     

Stampa Email